14 MAGGIO
Il MFC raggiunge quota 300 iscritti in tutto il mondo. Famosi om ormai
sono iscritti: KD2BD, G3IOR, I8CVS, DB2OS e i due famosi Manager QSL
MIR il RadioClub francese F5KAM e l'americano N6CO.


11 MAGGIO
Preparativi in vista dell'arrivo della missione STS-84, tempo meteo 
permettendo, il prossimo 17 maggio. Durante queste giornate e' stata
prestata massima attenzione a compensare i movimenti (attitudine) dei
sistemi di controllo. Il sistema posto all'esterno il Soforamast (VDU)
e' in uso con attenzione per la stabilizzazione.
Altair-2 il satellite geostazionario (23426 - 94082A)accompagna nel viag
gio da 96 gradi East a 17 gradi Ovest. Per la stabilizzare il satellite
oltre il calcolo del punto subsatellitare (tra 16 e 17 gradi Ovest) la
VKS (Russian Space Forces) ha corretto l'orbita in un periodo di 1436
minuti.


17 MAGGIO
6^ Docking tra Space Shuttle e MIR. La navetta spaziale americana
Atlantis STS-84 attracca con la MIR alle 03:33 UTC. A bordo un sistema
di produzione di ossigeno Elektron di ricambio, dal peso di 114 Kg.
L'americano Foale sostituira' Linenger che tornera' con STS-84 il pros
simo 24 maggio, mentre Foale che ha gia' preannunciato che sara' molto
attivo in radio, rimarra' a bordo della MIR con equipaggio #23 sino a
settembre rientro previsto con la missione STS-86. Sara' sostuito dal
la americana Wendy Laurance con call KC5KII. Foale ha avuto l'autoriz-
zazione di utilizzare la stazione a bordo della MIR sia in vhf che la
SAFEX II tedesca in uhf, quindi dovrebbe essere molto attivo in radio!
Il suo nominativo e' KB5UAC.


21 MAGGIO
Alle 11:52 UTC la missione STS-84 conclude portando a terra Linenger!
Mike Foale attivo in radio con il call R0MIR.


7 GIUGNO
Saltuariamente ascoltato segnali packet in "simplex" a 145.800 Mhz,
mentre riattivato in UHF il safex-II a 437.950 MHz.


13 GIUGNO
Un  cambio sperimentale di frequenza Š stato previsto per il fine settimana
del  15  Giugno  alle  1200 UTC nella stazione a bordo della MIR. La durata
dell' esperimento non Š stata definita, necessitiamo di vostri riscontri.
Il   team   MIREX  ha ricevuto numerose proteste da tutto il mondo riguardo
l'impossibilit… di utilizzo degli attuali canali MIR in 2-metri.
Nel  Novembre  1996  MIR  cambi• con successo il canale simplex 145.550 con
145.200/800 split. Questa combinazione di canali (145.200/800) non funziona
molto  bene  in molte parti del mondo. In molti paesi 145.200 Š usata dagli
ingressi  o  dalle uscite dei ripetitori. Il canale 145.790 Š inoltre usato
da stazioni semi-permanenti in packet.
La  nuova frequenza sperimentale che MIREX ha richiesto Š 145.985. Tutte le
operazioni,  voce  e  packet saranno su 145.985 simplex. Questa frequenza Š
stata scelta per tre ragioni primarie.
Primo  essa  accorda  con il band plan internazionale ITU per le operazioni
via satellite.
Secondo, allontana la MIR dalla maggior parte delle interferenze teerestri.
Terzo, la stazione mir in 2 metri Š affollata da attivit… VHF commerciali a
bordo (nel segmento a 143 MHz).
Le  stazioni  amatoriali  sono sollecitate ad ascoltare le attivit… MIR sul
nuovo  canale  e  a  inviare  rapporti di segnali e interferenze al CEO del
MIREX, Dave Larsen. E' molto importante la vostra partecipazione nell'invio
dei rapporti. Questa Š la vostra opportunit… per fornire utili notizie.
Indirizzi:
E-mail doc @ volcano.net
Packet n6co @ N0ARY.#NOCAL.CA.USA.NOAM
Postal N6CO POB1501 PINE GROVE CA 95665
Per  favore  non mandate rapporti attraverso il PMS. Inoltre per favore non
chiedete  ai  membri  dell'equipaggio  MIR riguardo il cambio di frequenze.
Questo cambio di frequenza Š di responsabilit… esclusiva del team di lavoro
MIREX.  Il  team  di  lavoro  MIREX vuole ringraziare tutti coloro che sono
impegati  nell'assistere questo raduno di inforazioni sperimentale, inclusi
i  membri  dell'equipaggio  MIR  23  e  lo Chief of Cosmonaut Amateur Radio
Department RSC. Esempio corrispondenza elevazione antenna con segnale rx:

El.  Segnale S
--   ---------
 5   5
10   9
30   +10
50   +20
30   8
10   6
 5   2


25 GIUGNO
Riportata a 145.800 (-600 Shift) la frequenza MIR in VHF !
Anche se saltuariamente specie sull'Europa sono ancora a 145.985 Mhz.

Durante una prova di aggancio con la navetta PROGRESS con un nuovo
sistema, a causa di un errato percorso della stessa, ha prima urta-
to un pannello solare danneggiandolo e poi creando uno squarcio nel
modulo SPEKT che subito si e' depressurizzato. Detto modulo e' sta
to subito isolato dal resto della COMPLEX grazie ai compartimenti
stagni e relativi portelli presenti in ognuno dei 6 moduli. La
Progress staccatasi martedi ora rimane in orbita a circa 2 Km di
sicurezza dalla MIR e poi verra' deciso se ritentare l'attracco o
farla deorbitare per poi distruggersi nel rientro in atmosfera.
La progress oltre a un bel buco nel modulo Spekt ha danneggiato 
il 4^ array pannello solare collocato parallelamente al modulo
Kristall. 


2 LUGLIO
La PROGRESS M-34 ha deorbitato e si e' disintegrata nel rientro
nell'atmosfera terrestre alle 05:34 UTC. I pezzi rimanenti sono
caduti nel oceano vicino alla Nuova Zelanda. Provveduto con le 
11 girodyne a stabilizzare l'attitudine della MIR. Installato
finalmente il nuovo tx ANTARES portato lo scorso maggio a bordo
dello shuttle Atlantis, installato e collaudato lunedi.
Preparativi in atto per EVA di riparazione ai danni dello scorso
impatto della progress il 25 giungo scorso, uscita per il 17-18
luglio prossimi.Risolti i problemi elettrici a 4 gyrodine.



4 LUGLIO
La NASA sta'spingendo per l'abbandono della stazione MIR, mentre RSC
russo vuole a tutti i costi evitare l'abbandono, visto che poi si ri-
schierebbe la perdita con la distruzione al rientro nell'orbita ter-
restre dell'intera stazione! La situazione e' abbastanza drammatica
in attesa del nuovo PROGRESS, e' andato fuori uso il sistema di giro-
dine per orientamento dei pannelli solari verso il sole si cerchera'
di ovviare spostando tutta la stazione con i razzi della Progress.
Nel frattempo rimangono il piu' possibile al buio per risparmiare 
energia elettrica e hanno anche problemi con il sistema ELEKTRON di
produzione di ossigeno.


7 LUGLIO
Finalmente l'arrivo della PROGRESS M-35 con a bordo il pezzo per
tappare la falla nel modulo SPEKT. Attivi ancora a 145.985 MHz.
Attracco avvenuto alla velocita' di 1 metro al minuto si e'
completato felicemente alle 07:07 UTC , il progress con i pez-
zi di ricambio era partito sabato 5 luglio. Questo rappresenta
il 78simo docking di una nave con la MIR! Docking avvenuto
nella porta assiale +X nel modulo Kvant-1. Attracco dopo un
volo di 49 ore dal lancio nel cosmodromo di Baykour nel Kaza-
khistan. Domenica il sistema Elektron e'stato spento per econo-
mizzare energia. L'orientamento della MIR verso il Sole non e'
ottimale e durante questo docking le 11 gyrodine di bordo sono
state messe in stand-by. Ormai sono 149 i giorni a bordo per
Tsibliev e Lazutkin mentre per Foale e' 8 settimana dei 4 mesi
previsti prima del arrivo con STS-86 di Wendy Lawrence.


15 LUGLIO
Previsto EVA rinviato a causa di accelerazioni del battito car-
diaco di Tsibliev, la RKA russa sta' valutando se nominare co-
mandante della stazione MIR l'americano Foale.


18 LUGLIO
Ancora problemi a bordo, black-out del sistema di alimentazione
prontamente riparato dal comandante Tsibiliev, si erano rotti
alcuni cavi elettrici. Al 21 luglio il sistema Vozduch funziona-
va mentre era ancora spento l'Elektron per risparmiare preziosa
energia a bordo. Ossigeno infatti veniva fornito dalla PROGRESS
attraccata al modulo Kvant-1 il cui portello docking veniva per
l'occasione appunto lasciato aperto. Il tracciato del elettroca-
rdiogramma di Tsibliev a Terra segnalava una leggere aritmia
cardiaca, i due russi sono a bordo dallo scorso 12 febbraio.
Videoconferenza via satellite con le famiglie e la base russa
in serata del 21 luglio. Le batterie nel modulo Kvant-2 sono
perfettamente cariche e attitudine della COMPLEX e' stata cor-
retta con i razzi di propulsione.


22 LUGLIO
Tutti i sistemi a bordo funzionano prefettamente! Attitudine e'
stabilizzata grazie alle 8 (delle 11) gyrodine funzionanti.
Le batterie di bordo sono prefettamente ricaricate e a piena
energia immagazzinata. Ieri e' stato riattivato il CRS (Conden-
sate Recovery System) che produce ben 2.5 litri di acqua al
giorno e che sara' usato in futuro con il sistema di produzione
di ossigeno di bordo, il sistema Elektron.


24 LUGLIO
EVA previsto per le riparazioni del modulo SPEKT rinviate a cau-
sa dei problemi cardiaci di Tsibliev, sara' effettuato dal nuovo
equipaggio che arrivera' ad Agosto con la Soyuz TM-26.


6 AGOSTO
Staccata alle 11:46 UTC la SOYUZ TM-25 per posizionarsi sulla
porta opposta -X per permettere attracco al suo posto alla 
nuova SOYUZ TM-26 previsto per domani pomeriggio. 


7 AGOSTO
Docking alle 19:24 UTC della Soyuz TM-26. A bordo il nuovo equipag-
gio #24 composto da Anatoly Solovyov e Pavel Vinogradov e il fran-
cese Eyharts della CNES agenzia spaziale non partecipera' a questa
missione. I due nuovi russi compiranno l'EVA rinviato per la ri-
parazione dei pannelli solari danneggiati nel modulo SPEKT.
Questo sara' il 20^ EVA  a bordo della MIR. Il francese parteci-
pera' probabilmente alla prossima missione con equipaggio #25 e 
rimarra' a bordo per 3 settimane.Il comandante Solovyev salutera'
con ingegniere di bordo Vinograd il vecchio equipaggio il 14 agosto
prossimo che fara' ritorno con la vecchia Soyuz TM-25.


18 AGOSTO
Attracco questa mattina della PROGRESS M-35 che servira' da depo-
sito spazzatura e verranno usati i suoi motori per riposizionare
e apportare le correzzioni di rotta necessarie alla stazione MIR.
Due giorni fa' il comandante Solovyev ha fatto un giro di qualche
ora a bordo della navetta Soyuz, attorno alla stazione per visio-
nare i danni in previsione del prossimo EVA.


20 AGOSTO
EVA previsto per il nuovo equipaggio per tentare di collegare i 4
pannelli solari del modulo danneggiato al modulo Kristall,
e posizionare la piastra per riparare il buco nel modulo Spektr.

22 AGOSTO
Vinograd uscito dalla MIR alle 09 UTc circa guidato a bordo dal
comandante Solovyev mentre Foale era pronto a bordo della Souyz
TM-26 per una eventuale evacuazione immediata della stazione.
A causa di una perdita nella sua tuta spaziale missione sospesa!
il 23 ago.finalmente riparato il modulo Spektr e ripresurizzato.